Viaggiare in Treno Gratis? È tutto vero, ecco dove e come fare

A chi non piacerebbe viaggiare in treno gratis? La bella notizia è che è davvero possibile, ecco in quale Paese e come fare a sfruttare l’opportunità.

Siamo in Spagna, e dunque nemmeno troppo lontano. C’è un’iniziativa che durerà per tutto il 2023, e viaggiare in treno gratuitamente può essere un’ottima occasione per scegliere questo Paese per le prossime vacanze estive.

Viaggiare in Treno Gratis
TuttoGratis

L’iniziativa di offrire i treni gratuiti arriva dal Governo Spagnolo, che ha ideato questa promozione non solo per far conoscere i bellissimi territori ma anche per aiutare le famiglie in questo momento di difficoltà economica. Si tratta della dimostrazione concreta che se c’è volontà politica si possono superare i problemi, e non far pagare sempre e comunque tutto ai cittadini.

Mentre aspettiamo che anche in Italia si muova qualcosa (per ora è confermato il Bonus Trasporti da 60 euro), meglio pianificare un viaggio in Spagna e approfittare dell’opportunità. Ovviamente ci sono delle regole da rispettare, ed ecco come funzionano i viaggi gratuiti.

Ecco come Viaggiare in Treno Gratis in Spagna

L’idea del Governo spagnolo prevedeva inizialmente di far viaggiare gratis i cittadini e i turisti per circa 4 mesi. Poi, fortunatamente, ha deciso di prolungare questa favolosa opportunità per tutto il 2023.

In tutto il Paese, sarà possibile viaggiare completamente gratis nei treni che percorrono le  “aree urbane e suburbane“, ovvero tutti quei treni che in Spagna si chiamano “Cercanías“.

Saranno completamente gratis anche i treni pendolari chiamati “Renfe”, e quelli in Catalogna, chiamati “Rodalies”. Un’altra bella notizia è che si può viaggiare gratis su qualsiasi tratta, basta che non superi i 300 km.

Le regole per ottenere questi benefit sono davvero semplici: l’interessato dovrà acquistare pacchetti di biglietti, e non una singola corsa. Chi è pendolare è tenuto a versare una caparra di soli 10 euro, che salgono a 20 per i treni a media percorrenza.

Dopo 4 mesi, però, se il viaggiatore ha fatto almeno 16 viaggi riceverà indietro persino la caparra.

Esistono altri Paesi oltre alla Spagna dove i treni sono gratis?

La risposta è fortunatamente sì. Esistono Paesi dove evidentemente i politici hanno compreso come aiutare sia i cittadini che l’Ambiente. Usando i trasporti pubblici, infatti, si inquina anche di meno.

Il Lussemburgo ha superato persino la Spagna in questo senso e per tutto il 2023 offre la possibilità di viaggiare completamente gratis, su tutti i mezzi pubblici compresi anche gli Autobus.

Speriamo che questo genere di iniziativa venga promossa ovunque in Europa: sarebbe un messaggio chiaro e un incentivo ad usare di meno i veicoli inquinanti, e ovviamente a vantaggio non solo dei meno abbienti ma anche del nostro Pianeta.