Sanremo 2023, che cosa vince chi arriva primo?

Sanremo 2023 è alle porte e le curiosità da sapere sono numerose. In molti si chiedono che cosa vince e quanto guadagna chi riesce ad aggiudicarsi la vittoria del festival canoro. 

Mancano pochi giorni all’inizio della 73a edizione del festival della canzone italiane e in molti sono in fermento e non vedono l’ora di ascoltare i brani inediti che quest’anno saranno presentati da 28 artisti diversi sul palco dell’Ariston. Saranno loro i veri protagonisti della competizione e che si giocheranno il primo posto, cercando di riuscire a portare a casa il famoso leoncino d’oro. Ma che cosa vince chi arriva primo?

sanremo 2023
Tutto Gratis

Sono settimane che Sanremo 2023 è uno dei temi più caldi dell’intrattenimento e dello spettacolo italiano. In molti non vedono l’ora che inizi la settimana sanremese che quest’anno è fissata dal 7 all’11 febbraio. A guidare la manifestazione sarà ancora una volta Amadeus che sarà affiancato da Gianni Morandi per tutte e cinque le serate, mentre Chiara Ferragni sarà solamente alla prima e l’ultima e la giornalista Francesca Fagnani arriverà all’Ariston nella seconda serata.

Le altre due co-conduttrici scelte dal direttore artistico sono Chiara Francini e Paola Enogu che dovranno scendere la famosa scalinata del Teatro di Sanremo. Tra le curiosità di molte persone c’è quella di sapere che cosa vince chi arriva al primo posto nella classifica finale che verrà annunciata nell’ultima serata e se c’è una ricompensa in denaro o meno.  Andiamo a vedere che cosa c’è da sapere in merito.

Sanremo 2023, quanto guadagna chi vince

Per tutti coloro che si aspettano un premio in denaro per chi riesce a convincere pubblico, demoscopica e sala stampa, rimarranno delusi nel sapere che non è previsto alcun compenso in soldi. Infatti, non tutto il pubblico è a conoscenza che non sono previsti premi in denaro per il podio sanremese. Quindi, nemmeno il primo in classifica riceverà dei compensi monetari come ci si potrebbe aspettare da una competizione.

In poche parole: il vincitore non guadagnerà nulla dal suo trionfo alla competizione. Ma questo è solo un discorso relativo alla gara, visto che ci sono altri vantaggi anche per quanto riguarda il lato economico. Parliamo di attenzione mediatica e popolarità della kermesse musicale, che garantisce agli artisti una vetrina importante per farsi conoscere dal pubblico, e la possibilità di partecipare all’Eurovision Song Contest.

Quindi si può dire senza dubbio che il vincitore ha un guadagno d’immagine senza paragoni grazie al Festival di Sanremo. Ma, come abbiamo detto, i benefici sono anche economici visto che chi vince, ma anche gli altri cantanti che partecipano in gara, è richiestissimo nei vari salotti televisivi. Senza parlare delle vendite degli album e dei biglietti del tour che hanno una promozione incredibile con la spinta sanremese.

Tanti sono gli esempi che si possono fare degli artisti che hanno beneficiato della notorietà data dal Festival. Pensiamo ad esempio ai Maneskin, che addirittura hanno raggiunto le vette delle classifiche mondiali. Ma anche artisti come Mahmood e Blanco che, come il cantautore Diodato, sono arrivati a farsi conoscere anche da una fetta di pubblico che fino a quel momento non li ascoltava. Tutti loro sono riusciti a cementare la loro arte e renderla mainstream. Quanto detto sottolinea l’importanza di una vetrina come il festival per gli artisti della musica leggera italiana.

Impostazioni privacy