Sabato 26 Luglio 2014

Educazione sessuale a scuola, polemiche in Svizzera

Valigia del sesso

L'insegnamento dell'educazione sessuale nelle scuole è sempre stato un argomento

molto dibattuto e che ha dato adito a numerose polemiche.

E polemiche infuocate, infatti, sono divampate in questi giorni in Svizzera quando in 30 scuole del cantone di Basilea sono arrivate vere e proprie valigie del sesso contenenti bambole, libri, video, peni in legno e vagine di plastica. Il tutto destinato a spiegare il sesso, con dovizia di particolari, ai bambini di età compresa tra i quattro e i quattordici anni. Insomma, questa sex box servirà ad insegnanti, psicologi e pedagoghi per spiegare l'educazione sessuale nelle scuole. 'In questo modo aiuteremo i bambini a sviluppare e vivere la loro futura sessualità in modo consapevole', ha dichiarato Daniel Schneider, uno degli autori del sussidiario dell'educazione sessuale.

Come detto, però, questa iniziativa ha suscitato lo sconcerto e le proteste di molte associazioni di genitori che, affiancate dai partiti di destra, si sono dichiarate nettamente contrarie all'insegnamento di questa materia nelle scuole. Secondo molti genitori, infatti, l’educazione sessuale dovrebbe essere lasciata alle famiglie.

Molto osteggiata, soprattutto, è la decisione del cantone di Basilea di insegnare l'educazione sessuale negli asili.

Insomma, la battaglia culturale su questa tema in Svizzera si preannuncia assai lunga e dura, soprattutto tenendo conto che dal 2014 l’educazione sessuale dovrebbe entrare definitivamente nei programmi scolastici obbligatori. Con buona pace di molti genitori.

Giuseppe Pomero

24 maggio 2011


Commenti (0)

Scrivi il tuo commento |

Aggiungi il tuo commento

Registrati nella community di Tutto gratis per accedere sempre con un unico nickname e avatar. Inoltre potrai conoscere nuovi amici, scambiare messaggi e partecipare alla vita della community.
Se sei gia' registrato effettua il Login

© Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati | Tuttogratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tuttogratis e la tua Privacy.

Tuttogratis.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08